14.11 – Spazio all’Arte

SPAZIOARTEIl nuovo regolamento di polizia urbana approvato dall’amministrazione comunale impone pesanti restrizioni alle arti di strada, relegando qualsiasi performance artistica in alcune(poche) zone della città, rigorosamente fuori dal centro storico, e vietando anche la minima amplificazione necessaria ad alcune arti. Il tutto in nome di una battaglia ideologica di lotta al degrado. Ma davvero vogliamo una città silenziosa e cupa? Noi no! Al contrario crediamo che una città senza degrado sia una città viva e colorata! Crediamo che l’arte, in ogni sua forma, sia un elemento di valorizzazione della bellezza architettonica e culturale della città, soprattutto in una città plurale come Padova. Crediamo che le arti di strada moltiplichino e arricchiscano le occasioni di incontro, comunicazione e socializzazione negli spazi urbani, tra cittadini e cittadine, per chi la città la vive e chi l’attraversa. Chiediamo quindi che la città di Padova si dichiari “ospitale” verso tutti/ gli/le artisti/e di strada, e che l’esercizio delle arti sia libero e valorizzato. Per questi motivi proponiamo un pomeriggio all’insegna della libertà artistica nel centro cittadino, proprio là dove Sindaco e giunta non vorrebbero più vederci. Invitiamo tutti e tutte a sostenere quest’iniziativa e chiedere a gran voce il ritorno delle arti di strada in città! Sabato 14 novembre dalle 15 sul Listòn! L’arte non si fa da parte! Durante l'iniziativa raccolta firme per un nuovo regolamento e la libertà delle arti di strada in città: Bozza della nuova delibera comunale Promuovono l'iniziativa: Collettivo Autonomo Trascendente Occupy Circus Palestra dei Giocolieri di Padova Collettivo Orkestrada Circus Compagnia Teatro Flambe Laboratorio (quasi) di danza De-Generiamo Teatro Zizzania FireTales Karneval of Love Movimento per l'emancipazione dei fiorellini di strada autistici
Taggato , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi