19.05 – per il ciclo “Cartografie Subalterne”: proiezione di “Asmarina – voci e volti di una eredità postcoloniale”

asmarinasettimo appuntamento del ciclo "Cartografie Subalterne - Sguardi postcoloniali su confini, conflitti e traiettorie insorgenti" (link al programma completo) Alan Maglio e Medhin Paolos, in collaborazione con Docucity – documentare la città – presentano il loro documentario “Asmarina”, realizzato all’interno della comunità habesha di Milano. La comunità eritrea/etiope è presente in Italia da almeno mezzo secolo, integrata nel tessuto cittadino in maniera socialmente e culturalmente attiva. A partire dai documenti fotografici che costituiscono la memoria collettiva della comunità, il film raccoglie l’eredità delle storie personali, indagando le sfumature dell’identità, della migrazione e delle aspirazioni delle persone. Ne risulta una narrazione corale che porta alla luce una eredità postcoloniale fino ad oggi poco approfondita: dalle storie di vita quotidiana di chi vive in città da anni, di chi ci è nato, fino all’accoglienza dei profughi appena arrivati. Gli autori approcciano questa realtà con empatia e partecipazione, cercando con pazienza di creare una relazione con i protagonisti. Il lavoro di ricerca e le riprese di “Asmarina” sono durate un anno e mezzo si sono basate sulla raccolta di testimonianze dirette e la ricognizione di materiale fotografico e audiovisivo presente in archivi istituzionali e personali. A seguire dibattito con la regista Medhin Paolos.

Giovedì 19 maggio ore 20.30 @BiosLab (Via Brigata Padova, 5, 7, 9)

// INGRESSO 1 € //

trailer del documentario:

Taggato , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi