28.07 – Difendiamo la nostra salute! Fermiamo gli abbattimenti illegittimi!

alberiCondividiamo e pubblichiamo l'appello di Palestro 30 e lode per una presa di parola sulla scellerata decisione del Comune di tagliare senza motivo numerosi alberi in città (nello specifico i 5 lecci di via Palestro). Appuntamento Giovedì 28 alle 19.00 all'inizio di via Palestro

Abbiamo saputo che almeno 5 lecci (Quercus Ilex) di via Palestro saranno abbattuti.    E insieme a loro altri alberi di via Volturno e di altre vie del nostro rione. Come al solito, l'Amministrazione comunale opera nel massimo riserbo, in barba agli obblighi di trasparenza imposti da un’ordinanza della stessa Amministrazione.

Grazie allo scrupoloso monitoraggio del nostro comitato sugli interventi previsti nel nostro rione, sappiamo che l'asserita “necessità” dell’abbattimento sarebbe da imputare a malattia degli alberi. A quanto risulta, tuttavia, non è stata eseguita alcuna perizia strumentale, ma soltanto una semplice perizia visiva. Si tratta della stessa diagnosi e della stessa perizia che pochi giorni fa hanno portato all’abbattimento di decine di piante su via XX Settembre, che però sono risultate sane all'esito delle perizie strumentali eseguite a cura del "Comitato Difesa Alberi e Territorio". Ma oramai era troppo tardi.

Come abitanti del rione Palestro pretendiamo che il Comune rispetti RIGOROSAMENTE quanto stabilito dalla delibera del Consiglio Comunale n. 42 del 5.6.2006, che impone, salvo altro: 1) di dare “ampia notizia alla cittadinanza […] almeno 30 gg. prima dell’esecuzione dell’opera”; 2) “indicazione, per ogni albero da abbattere, in modo chiaro e comprensibile a tutti […] del motivo dell’abbattimento”; 3) “indicazione del tempo di reimpianto” […]; 4) “verifica, prima dell’esecuzione dell’opera, delle eventuali osservazioni presentate da cittadini, associazioni, comitati […] ed eventuale rivalutazione della determinazione assunta”;

Pertanto chiediamo:

  • che vengano SOSPESI gli abbattimenti previsti;
  • che vengano eseguite delle perizie STRUMENTALI sugli alberi da abbattere;
  • che i risultati vengano comunicati ai residenti con modalità che garantiscano la più ampia INFORMAZIONE E PARTECIPAZIONE;
  • che venga presentato un PROGETTO di intervento sul verde previsto per il quartiere, da discutere con i residenti.

Nella drammatica situazione di inquinamento dell’aria in cui versa la nostra città, con le nefaste conseguenze sulla salute di tutti e tutte noi; di fronte ai continui abbattimenti volti principalmente a risparmiare sulla spesa di manutenzione del verde, incuranti del ruolo fondamentale dei grandi alberi nella “pulizia“ dell’aria; per ridare la parola a cittadini e cittadine sulle decisioni di qualsiasi tipo che riguardano le nostre vite, la città e i quartieri;

Vi aspettiamo GIOVEDI 28 luglio alle ore 19 davanti al Panificio "Palestro" 

#LaSaluteNonSiAbbatte! 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi