Tecnoscienza e neoliberalismo: biocapitale, soggettività e bio-resistenze

locandina-TECNOEntro il quadro dell'ascesa del neoliberalismo come fattore politico, il capitale è stato oggetto di continue trasformazioni. La crisi attuale ha messo in evidenza da un parte la fragilità di un sistema che genera esclusione e povertà, e dall'altra la sua potenza nel riprodursi e trasformarsi, mantenendo e rinforzando molteplici vincoli di sfruttamento e subalternità su chi non occupa pozioni economicamente privilegiate. Il capitalismo, poi, non è solamente una forma organizzativa che si muove sul piano dei sistemi e delle modalità di produzione. Esso incorpora elementi culturali, socio-materiali e tecnoscientifici che contribuiscono a

Continue reading

20.05 – Open science e free software: nuove pratiche di condivisione dei saperi e tecnologie oltre il mercato

open.science.free.softwareSecondo appuntamento del ciclo di autoformazione Tecnoscienza e neoliberalismo: biocapitale, soggettività e bio-resistenze

In che modo i concetti e le pratiche dell'open source e della ricerca libera emerse all'interno della cultura hacker hanno contaminato i mondi delle scienze della vita più istituzionali? In che modo si possono condividere conoscenze e saperi, senza alimentare l'industria del copyright ? è possibili organizzarsi dal basso, adottando una prospettiva militante, per ridefinire usi e accesso ai speri e alle tecnologie? Proveremo a rispondere a queste domande durante il secondo incontro di autoformazione dedicato al tema dell'OPEN SCIENCE e del FREE SOFTWARE.

ne parleremo con:
Alessandro Delfanti (McGill University)
EigenLab (Pisa)

l'incontro si terrà alle 18:30 @BiosLab (via Brigata Padova 5, 7, 9)

Stato di precarietà permanente. Il lavoro, le soggettività, le lotte

autoformazione_lavoroCome sempre, assumere il punto di vista delle lotte aiuta a sviluppare una lettura critica della realtà che ci circonda. Questo esercizio risulta particolarmente interessante se applicato al mondo del lavoro, perché permette di smascherare i dispositivi di cui la governance neoliberista si serve per il controllo e l'assoggettamento delle nostre vite.

Continue reading

29.05 – A che punto è il Merito? Incontro con Francesca Coin e Valeria Pinto @ SciPol

meritoOre 16:30 - Negli ultimi anni, con la ristrutturazione del mondo del sapere e non solo, il nuovo mantra con cui media, istituzioni e politici si riempiono la bocca é il merito e i modi di valutazione.
Come Dipartimento dei Saperi Critici abbiamo provato a decostruire questi concetti già nel primo semestre ribadendo che dietro il merito si nasconde l'esclusione e con la valutazione di carattere aziendalistico la distruzione della cooperazione e del sapere condiviso.
Vogliamo provare a riparlare di questo tema, analizzando le tecniche, gli standard e le retoriche che rivestono questo concetto.
Inoltre verrà presentato il progetto d'inchiesta che il Di.S.C. ha iniziato ad intraprendere sul merito dal punto di vista degli studenti universitari attraverso numerose videointeriviste realizzate dal Di.S.C. in momenti di socialità e condivisione organizzate in Università.

Continue reading

28.05 – Presentazione di “LAVORO MALE COMUNE” con Andrea Fumagalli e Federico Chicchi

lavoro male comuneOre 17:00 - Spazio di contraddizioni, di dibattito, di ansie private e collettive, il lavoro è, oggi più che mai, un tema che è importante analizzare. Il lavoro è un bene? Cosa significa che non il lavoro, ma la vita stessa produce valore? Che peso avranno, nel futuro anche vicino, figure mai contemplate negli indicatori tradizionali come i precari, gli scoraggiati, i giovani che non studiano e non lavorano, i lavoratori irregolari? Descrivere correttamente la situazione è solo il primo passo per intervenire. Perché è arrivato il momento di pensare a nuovi modelli. E questo libro sostiene senza timidezza una proposta forte, discutendone presupposti, possibili esiti e concrete vie di attuazione: il reddito di base garantito.

Continue reading

16.05 – DAI CONSULTORI ALLA QUEERSULTORIA. Cura di sè, corpi e relazioni nella crisi

Queersultoria_webore 18:00 - Mentre le politiche di austerity smantellano welfare state e diritti conquistati negli ultimi quarant'anni, ci chiediamo cosa significhi oggi il diritto alla salute: il paradigma dei diritti della famiglia e del lavoro risponde ancora alle nostre esigenze? O è giunto il momento di superarlo per riformulare, come fecero le femministe con i consultori, un nuovo diritto alla salute a partire da noi, dai nostri corpi e dalle nuove relazioni che viviamo?

Continue reading