10 settembre – Roma assemblea nazionale della Coalizione per lo sciopero sociale

copertina-10settSembrano passati anni dalla straordinaria vittoria dell’OXI al referendum del 5 luglio in cui il popolo greco è stato in grado di porre all’attenzione europea e globale un’alternativa possibile alla dittatura del debito e della finanza. Proprio in quella importante giornata, la Coalizione dello Sciopero sociale si metteva di nuovo in cammino indicando i sentieri su cui immaginare un autunno in grado di dare consistenza organizzativa e attitudine maggioritaria alle lotte contro l’austerity e i processi di precarizzazione nel nostro paese. Continue reading

Il 5 luglio a Roma l’assemblea della “Coalizione per lo sciopero sociale”

copertina5luglioIl programma di riforme del Governo Renzi, eseguite sotto dettatura della Commissione europea, prosegue la sua azione a colpi di fiducia, la quarantesima in sedici mesi è arrivata in Senato, sul maxiemendamento riguardante la scuola. Come era avvenuto per il Jobs Act, Renzi si è imposto, con arroganza e autoritarismo, ottenendo la fiducia sul Ddl e sulle nove deleghe che sconvolgono totalmente la scuola pubblica. Continue reading

Alla conquista dell’organizzazione, verso il Social Strike europeo

slide-5Obiettivi principali del II atto dello Strike Meeting – li abbiamo chiariti fin dall’inizio – sono stati: il consolidamento e l’articolazione della coalizione sociale e l’estensione europea del processo dello Sciopero Sociale. Dopo tre giornate assai ricche di confronto, non possiamo che ritenerci molto soddisfatti, la strada intrapresa è quella corretta. Tre giornate, occorre ricordarlo, segnate da una partecipazione quantitativamente maggiore del primo episodio del Meeting, ancora più eterogenea, con riferimento alle soggettività coinvolte, qualitativamente molto avanzata. Tra le plenarie e i workshop l’insistenza programmatica della discussione, già decisiva nel Meeting dello scorso settembre, è stata approfondita e, nello stesso tempo, estesa. Continue reading

Strike Meeting, II atto Roma 13/14/15 febbraio

slide-5Tra i “regali” di Natale del governo Renzi, spiccano i primi due decreti attuativi del Jobs Act ‒ quello relativo al contratto a tutele crescenti e all’eliminazione dell’articolo 18, quello relativo al NASpI ‒ e la riforma del regime dei minimi per partite Iva e freelance. La furia riformatrice ha confermato quanto denunciammo già nel mese di settembre, durante lo Strike Meeting: dietro la retorica dello “scambio”, tra vecchie e nuovi diritti, l’intenzione di colpire tutti, nessuno escluso, lavoro stabile e precario, autonomo e subordinato, studenti e disoccupati. Continue reading

Assemblea Nazionale verso un #1M2015 NoExpo

expoRipubblichiamo l'appello delle compagne e dei compagni della rete Attitudine NoExpo: A pochi mesi dall’inizio di Expo2015, questioni che vengono da lontano portano i nodi al pettine. Il  percorso NoExpo iniziato nel 2007, ben prima dell’assegnazione  dell’esposizione universale a Milano,  ha accolto negli anni una pluralità di soggetti e affermato un o pensiero critico rispetto alle logiche e ai processi imposti dai megaeventi e dalle grandi opere al tessuto sociale e urbano della città. E’ venuto il momento di scioglierle i nodi e chiedere conto di quanto denunciamo da allora. Continue reading

10.12 – Assemblea PCA – Laboratorio padovano per lo sciopero sociale @Liviano

manif assemblea 10Il 12 dicembre è giorno di sciopero generale. La CGIL - assieme alla UIL – in occasione dell'approvazione della legge delega del Jobs Act, rispolvera questo strumento nel tardivo tentativo di riaprire gli spazi di concertazione che il governo Leopoldino ha chiuso. Nonostante questo aspetto, sarà una giornata di lotta e una buona occasione per gli Strikers che hanno riempito le piazze con forme nuove e con quel linguaggio precario, meticcio ed urbano in occasione dello Sciopero Sociale,di tornare protagonisti. Continue reading