24.05 – WuMing 1 & Funambolique in “Emilio Comici Blues”

emiliocomiciore 21:00 - Dopo aver presentato Point Lenana di Wu Ming 1 e Roberto Santachiara lo scorso maggio all'interno del torneo di calcetto antirazzista Kick The Borders, ed in attesa della presentazione de L'Armata Dei Sonnambuli, il Bios Lab è orgoglioso di ospitare EMILIO COMICI BLUES, lo spettacolo musical-teatrale tratto appunto dal romanzo del nostro Wu Ming 1.

Presentazione di Wu Ming 1:

Continue reading

25 Aprile Resistente @BiosLab

25apr14Il 25 aprile 1945 le varie componenti del CLNAI (Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia) proclamarono l'insurrezione generale nei confronti dell'occupante tedesco e delle milizie fasciste della RSI.

La RESISTENZA, esperienza di ribellione al regime fascista, fu l'estrema affermazione del desiderio di porre fine al giogo nazifascista che teneva in ostaggio, da troppi anni ormai, la libertà e la vita stessa di questi uomini e queste donne ribelli. La lotta per cacciare i fascisti costò un prezzo enorme: i partigiani uccisi lungo tutto il conflitto bellico furono circa 130mila.

Ricordare e festeggiare il 25 aprile significa non far scivolare nel dimenticatoio la brutalità e l'orrore dell'ideologia fascista, pericolosamente in vita ancora oggi in ogni discriminazione verso le diversità che arricchiscono la nostra società.

Per ricordare e festeggiare quella giornata il Bios Lab vuole offrire al quartiere e alla cittadinanza una serata dedicata alla Resistenza:

Continue reading

Vietato sedersi

12/02/2014
ore 14:40
Via VII Febbraio

Un pericolosissimo senza tetto, che pare essere seduto senza fare nulla ma che in realtà nasconde un piano per un attacco terroristico? a giudicare dalla reazione delle forze dell'ordine parrebbe...

 

Facce amiche

Ore 16. Basta, devo fare una pausa, voglio una sigaretta e cinque minuti di re lax. Mi alzo da un tavolo su cui sonnecchio da 4 ore, mi butto addosso l'eskimo e nuoto attraverso l'umidità del pomeriggio invernale alla ricerca di un paio di facce amiche che mi facciano pensare ad altro per un po'. E le trovo, come speravo: sono P. e Q., che, come sono soliti fare, sono passati per un caffè proprio a quest'ora.

Quel che è insolito è però la loro compagnia, che ha un'aria un poco meno amichevole: soldati schierati lungo il marciapiede a braccia conserte e gambe larghe, poliziotti che parlano al telefono, totale due camionette e una volante; ancor più strano, nessun altro su quel marciapiede.

Continue reading

Polaroid di un pomeriggio di pioggia

Sono le sei e mezza di un pomeriggio di pioggia, i lampioni sono bassi e ho le scarpe fradice e pesanti ai piedi. Cammino distratto preso dai pensieri di una giornata di metà febbraio. Mi dirigo verso un supermercato del centro, uno dei più grossi. La mia unica preoccupazione al momento sono un paio di birre e tre zucchine per la cena. Dal torpore, un vociare indistinto attira la mia attenzione. Una volante è ferma a pochi passi dall’ingresso del supermercato. Due uomini in divisa sfogliano delle carte, penne alla mano compilano caselle e dati. I dati sono quelli di due uomini sulla quarantina, fermati per un controllo dei documenti. D’un tratto, colgo un rapido scambio di battute:  

Continue reading

Operazione “salva il cane”

Orario: l'una di notte passata da un po'. Come ogni sera esco a portare il mio cane billy a fare una passeggiata, mi rilassa uscire di sera quando non c'è più il frastuono delle auto e scende il silenzio sulla città. Cammino su Corso Milano quando a un certo punto billy inizia a tirare forte al guinzaglio verso il porticato, lo seguo nella sua ricerca e li troviamo un cucciolo di cane, solo, impautiro con il collare legato al collo ma nessun padrone nelle vicinanze.

Sento delle voci più in la di due persone che stanno litigando, mi dirigo verso l'incrocio per verificare se il cane fosse loro, non faccio in tempo ad arrivare che due volanti della polizia sfrecciando a tutta velocità con lampeggianti e sirene spiegate, come se stesse avvenendo un inseguimento, ci passano accanto.

Continue reading